Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DISEI Dipartimento di Scienze per l'Economia e l'Impresa

News

home page > News > nuovi corsi Jean Monnet
Stampa la notizia: nuovi corsi Jean Monnet

nuovi corsi Jean Monnet

che promuovono gli studi sull’integrazione fra i paesi UE

Il progetto di Cattedra Jean Monnet “HOuseholds' energy Poverty in the EU: PERspectives for research and policies” (HOPPER) (610775-EPP-1-2019-1-IT-EPPJMO-CHAIR) coordinato dalla prof.ssa Rossella Bardazzi (Dipartimento di Scienze per l’economia e l’impresa) è stato selezionato per il cofinanziamento nell’ambito delle attività Jean Monnet 2019 ricevendo un punteggio di 97/100 ottenendo il massimo finanziamento previsto. Su un totale di 1315 proposte, solo 251 sono state selezionate per il finanziamento. Il progetto ha inizio il 1 settembre 2019 ed ha durata triennale.

L'obiettivo della cattedra Jean Monnet  HOPPER (HOuseholds' energy Poverty in the EU: PERspectives for research and policies)  è quello di migliorare le conoscenze scientifiche e professionali sul tema della povertà energetica, nonché di coinvolgere la società civile e i policymakers sulle possibili soluzioni per alleviare questa condizione che mette a repentaglio i valori sociali dell'UE. La povertà energetica può essere definita come l'incapacità di una famiglia di accedere o di permettersi un adeguato livello di servizi energetici ed è stata riconosciuta dalla legislazione europea che impone agli Stati membri di intraprendere azioni per combatterla. Questo tema non ha soltanto una dimensione sociale ed economica, ma ha implicazioni anche per profili professionali tecnici quali ingegneri, architetti, energy managers, che sono chiamati a gestire processi di efficienza energetica.
Il progetto combina attività didattiche, di ricerca ed eventi. I corsi della cattedra (Economia dell’integrazione Europea; Energy, environment and European security; Energy poverty and international policies) sono parte della Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali e Studi Europei della Scuola di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” ed utilizzano metodologie didattiche innovative basate sull’uso intensivo della piattaforma di e-learning e sull’insegnamento in lingua inglese. In particolare, il corso di “Energy poverty and international policies” è il primo insegnamento dell’ateneo offerto interamente in modalità online e sarà quindi fruibile da utenti esterni e studenti di tutti i dipartimenti – in particolare per quei profili professionali già citati – e beneficia del supporto del progetto DIDeL (Didattica in E-learning), sviluppato da UNIFI per la formazione dei docenti sulle nuove metodologie didattiche. I corsi sono programmati nel primo (Energy, environment and European security) e nel secondo semestre (Economia dell’integrazione Europea; Energy poverty and international policies).

Le risorse saranno utilizzate per la mobilità internazionale di docenti e studenti, per la ricerca scientifica sulle questioni del consumo di energia e della povertà energetica e per l’organizzazione di eventi che coinvolgano anche la società civile e i policymakers.

Altre informazioni qui

25 Settembre 2019
Unifi Home Page

Inizio pagina