MENU
275

Incarichi per traduzioni/revisioni linguistiche

NORMATIVA

- Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. D.Lg s. 30 marzo 2001, n. 165
Direttiva rettorale in tema di contratti di lavoro flessibile ed autonomo - Circolare n. 33/2009 -  Prot. n. 68452 del 12/10/2009

- Avviso pubblico per la costituzione di una lista di traduttori accreditati, finalizzata al conferimento di incarichi di prestazione di lavoro autonomo Decreto n. 1016 Anno 2018 Prot. n. 104569

 

CHI PUO’ ATTIVARE

ll docente responsabile dei fondi deve presentare richiesta motivata al Direttore del Dipartimento.

Il compenso deve gravare su fondi diversi da quelli di finanziamento ordinario (quindi non è possibile utilizzare i fondi di ricerca di Ateneo RICATEN). Può essere imputato a fondi provenienti da progetti di ricerca, contratti, convenzioni con Enti pubblici e privati e verrà corrisposto in un’unica soluzione a conclusione della prestazione.

TARIFFE

 Il corrispettivo unitario a pagina sorgente (1800 spazi per pagina) varia secondo la lingua pari a:

per le traduzioni:

- € 25 per inglese, francese, spagnolo e tedesco;

- € 30 per russo e portoghese;

- € 40 per cinese e arabo.

per le revisioni:

- 50% del corrispettivo previsto per le traduzioni.

Tali importi sono da intendersi al lordo degli oneri a carico del percipiente.

 

PROCEDURA

La richiesta è sottoposta all’approvazione del Consiglio di Dipartimento.

Il soggetto incaricato è individuato nella Lista approvata dall’Ateneo, a seconda della lingua e dell’Area di interesse e il criterio di scelta è quello della rotazione, salvo il caso in cui ci sia un solo soggetto accreditato nel settore richiesto ovvero qualora si tratti di prosecuzione di attività.

Alla firma del contratto, l’incaricato dovrà rilasciare la dichiarazione ai sensi art. 15 DLgs. n. 33/21013 e art. 20 DLgs. n. 39/2013 (anticorruzione) e compilare la modulistica fiscale e previdenziale pertinente.

Al termine dell'incarico, il contraente dovrà compilare una nota per prestazioni di lavoro autonomo oppure allegare la fattura se ha Partita IVA e se la prestazione rientra nella professione abituale.
Se previsto dal contratto, l'incaricato dovrà presentare una relazione sull'attività svolta

 

MODULISTICA

 

Referente:

Ivana Tuzzolo

Ultimo aggiornamento

29.04.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni